Site Search powered by Ajax

UCCA

UCCAL’UCCA viene costituita nel 1967 per volontà di alcuni Circoli del cinema che già in seno all’Arci, la più grande e diffusa associazione culturale italiana, svolgevano un’intensa attività di promozione della cultura cinematografica. Sin dalla fondazione l’UCCA è fortemente contrassegnata da questo impianto federativo, che ne caratterizza ancor oggi l’iniziativa finalizzata alla organizzazione di una rete di luoghi che possano concretamente offrire occasioni di conoscenza e di crescita culturale nel nostro Paese.

In questo quadro vanno collocate le molte iniziative realizzate nel settore della distribuzione culturale, dalla Cooperativa Nuova Comunicazione negli anni '70 alla società Off Limits, grazie alla cui opera sono state conosciute, anche in Italia, le opere fondamentali di cinematografie, soltanto commercialmente "minori".

A partire dal 1991, l’UCCA istituì il Premio Venticittà, portato avanti per diversi anni, riservato alle opere prime e seconde presentate al Festival di Venezia, il cui scopo era quello di promuovere la distribuzione del film vincitore, grazie alla rete dei Circoli aderenti.

Attualmente la rete UCCA è costituita da circa duecento Circoli presenti pressoché in tutte le Regioni, con la gestione diretta e continuativa di oltre trenta sale. L’attività dei Circoli si estende in tutti gli ambiti di promozione della cultura cinematografica, dalla realizzazione di rassegne su cinematografie scarsamente conosciute o dimenticate, alla diffusione del "cinema che non si vede", dalle iniziative editoriali e di studio alla promozione della conoscenza del linguaggio audiovisivo nella scuola.

Anche in Toscana l'UCCA è ben radicata sul territorio attraverso la presenza di circa 32 Circoli cinematografici; l'ufficio o il gruppo di coordinamento regionale si occupa di tenere insieme queste diverse esperienze di associazionismo cinematografico, di stimolare progetti e attività nel campo dell'audiovisivo, di promuovere seminari formativi, la realizzazione di festival e rassegne e la conoscenza di opere di registi più o meno conosciuti i cui film toccano argomenti vicini agli interessi dell'associazione.

Lo scopo prioritario dell’UCCA è dunque il consolidamento e l’allargamento della propria rete attraverso l’offerta di servizi e strumenti, che possano agevolare economicamente e logisticamente l’attività dei Circoli, incentivandone la comunicazione reciproca e la partecipazione alle decisioni sulle iniziative comuni da intraprendere, per un’azione capillare coordinata e quindi più efficace.

Un settore importante di attività è la promozione del cinema nella scuola, sia attraverso la presentazione di rassegne tematiche agli studenti, che con seminari di formazione rivolti al corpo docente.

Da alcuni anni l’UCCA svolge, inoltre, una intensa attività di promozione del cinema italiano all'estero, tra cui la cura e l’organizzazione di una sezione ufficiale del Festival del Nuevo Cine Latinoamericano di L’Avana.

L’UCCA è membro dell’organismo internazionale IFFS, International Federation of Film Societies.

Main Menu

Login Form