Site Search powered by Ajax

Laboratorio formativo su giornalismo e migrazioni

Nel corso del 2015 e nei primi mesi del 2016, i media italiani ed europei hanno visto incrementare la presenza del dibattito sulle migrazioni, le frontiere e l’accoglienza. Nel 2015, infatti, si registra il record di notizie sui fenomeni migratori nei telegiornali e nella carta stampata.

 

 

L’intensificarsi dei flussi migratori, unito alla minaccia del terrorismo di matrice jihadista, hanno suscitato e amplificato timori e paure diffusi tra la popolazione, influenzando fortemente il dibattito politico ma anche il racconto mediatico degli eventi italiani, europei e internazionali, affrontati con toni allarmistici e – in concomitanza delle più grandi tragedie in mare – con sporadiche e temporanee inversioni di tendenza con toni più drammatici.

In generale, la connotazione emergenziale del fenomeno e la tendenza a trattare i fenomeni migratori come un insieme omogeneo producono spesso distorsioni nell’informazione al cittadino, che si manifesta prima di tutto nell’utilizzo di un linguaggio impreciso e spesso giuridicamente inappropriato.

Le associazioni di categoria dei giornalisti a livello internazionale e nazionale negli ultimi anni hanno ripetutamente richiamato a una trattazione più attenta, informata e diversificata dei temi dell’immigrazione. Con la presente proposta formativa si intendono fornire ai partecipanti alcuni elementi di base per affrontare le notizie legate ai fenomeni migratori con maggior consapevolezza, promuovendo il Protocollo deontologico Carta di Roma approvato il 24 aprile 2008 dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti e la Federazione Nazionale della Stampa Italiana.

 

Cosa?

Il corso si propone tre obiettivi:

- fornire informazioni di base sui contesti di provenienza dei migranti, sui conflitti in corso nei Paesi di origine e le loro implicazioni nello scenario internazionale.

- accrescere e aggiornare le conoscenze dei partecipanti su: rotte migratorie, situazione delle frontiere, politiche dell’immigrazione europee ed extra-europee, il racconto del viaggio dei migranti nei mezzi di comunicazione.

- creare opportunità di riflessione, scambio e crescita nell’utilizzo del linguaggio nei mezzi di informazione sul tema delle migrazioni, a partire dalle linee guida per l’implementazione della Carta di Roma.

 

Perché?

Il corso punta a migliorare la qualità del lavoro giornalistico sui temi legati alle migrazioni, fornendo alcuni strumenti per allargare lo sguardo sul tema e per comprenderlo meglio, per un’informazione più etica e attenta alle persone.

 

Chi?

La formazione sarà gratuita e aperta a tutti i partecipanti del Meeting Antirazzista 2016, favorendo così uno scambio tra realtà dell’associazionismo, istituzioni e giornalisti.

 

Come? Quando?

La formazione in aula si struttura in 3 momenti formativi di 4 ore ciascuno, per un totale di 12 ore di formazione complessive. Le tre giornate potranno costituire momenti di formazione a se stanti o un percorso formativo completo. La metodologia didattica si incentra soprattutto sullo scambio di esperienze e il racconto di testimonianze, con momenti di

formazione frontale e lavori di gruppo.

 

- Giovedì 14 Luglio

Le cause delle migrazioni

 

- Venerdì 15 Luglio

Il percorso migratorio e le politiche di accoglienza in Italia

 

- Sabato 16 Luglio

Il linguaggio giornalistico e l’informazione sui fenomeni migratori

 

Relatori:

Raffaele Crocco, giornalista RAI ideatore de L’Atlante delle guerre e dei conflitti

Luciano Scalettari, vicecaporedattore Famiglia Cristiana

Altri giornalisti ed esperti

Inactive Module

You should publish modules to the "inactive" position and set the Menus to "All", for them to show up on pages where there is no active menu ID. This is a bug/feature of Joomla that causes only menu items in the "All" setting to show up.

Login Form