Site Search powered by Ajax

Arcitoscana.it

Savoir Faire: Arci Toscana partner del progetto cofinanziato dal FAMI 2014-2020

Savoir Faire

Arci Toscana è partner del progetto “Savoir Faire”, cofinanziato dal Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione FAMI 2014-2020 (PROG-2227, OS 2, ON 3, lett. m) – 394.419,04€ – annualità 2018-21, 24 mesi) e di cui è capofila Anci Toscana.

 

 

L'ITALIA SONO ANCH'IO show

Lunedì 12 marzo 2012 all'Obihall di Firenze. Ingresso gratuito! Evento promosso da Arci Toscana con il patrocinio della Regione Toscana. Una maratona/concerto interculturale per i diritti dei cittadini immigrati e per la cittadinanza ai ragazzi nati in Italia da genitori stranieri, a conclusione di una grande campagna di civilità che ha visto la Toscana in prima fila. Sul palco, tra gli altri, Pape Kanoute, Herman Gypsy & Friends, Ginevra di Marco, Mario Tronco ed i musicisti della Orchestra di Piazza Vittorio, e la partecipazione straordinaria di Vinicio Capossela!

 

Suvignano tenuta aperta: il bene confiscato alla mafia torna ai toscani

La Tenuta di Suvignano apre i suoi cancelli, simbolicamente e concretamente. E l'occasione diventa una festa e un momento di riflessione: per vivere un bene che è tornato finalmente di tutti, per parlare delle mafie – perché contro le mafie occorre parlare ad alta voce, sempre -, per costruire tutti insieme la legalità.

 

   

Riforma del lavoro, il governo ha sbagliato

Lo strappo coi sindacati va ricucito. Le tutele dell’articolo 18 vanno mantenute. L’Arci esprime una valutazione fortemente critica e preoccupata in merito all’esito della trattativa fra governo e parti sociali sul lavoro e alla proposta di riforma avanzata dal ministro Fornero. Dichiarazione di Paolo Beni, presidente nazionale Arci

 

Più Cultura Meno Paura: le iniziative dei circoli in Toscana

La campagna di tesseramento ARCI 2018/2019 vuole essere, da parte della nostra associazione, una vera e propria dichiarazione di intenti. Con lo slogan "Più Cultura Meno Paura" e un'immagine grafica d'impatto e dal chiaro significato, abbiamo deciso di manifestare apertamente la nostra contrapposizione a quanti, a partire da chi in questo momento è al governo del Paese, alimentano il fuoco del razzismo, della violenza e dell'intolleranza.

   

Pagina 1 di 11

Login Form