Site Search powered by Ajax

Territori resilienti. Pratiche resistenti.

In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato 2019, che ricorre come ogni anno il 20 giungo, lo Sprar della zona Fiorentina Sud Est propone una serie di appuntamenti nei vari territori comunali che fanno parte della rete del progetto per sottolineare l’importanza di raccontare e condividere pratiche di resilienza attiva attorno al diritto di asilo e ad una cultura dell’accoglienza.

Giovedì 6 giugno a Tosi, frazione del Comune di Reggello, apericena condiviso in piazza della Chiesa e a seguire, musica live con "Daloa". Sabato 8, invece, a Rignano sull'Arno, in occasione della IV Festa dei Popoli si potrà partecipare alla Human Library, la Biblioteca vivente contro gli stereotipi. Lo stesso giorno, alle Sieci, frazione del Comune di Pontassieve, dopo il torneo di calcio "Tempo Antirazzista", le squadre daranno vita al "Terzo tempo antirazzista", con cena e musica dal vivo. La settimana successiva inizierà martedì 11 giugno a Incisa Valdarno con "Parole oltre le frontiere. Dieci Storie migranti", in biblioteca e giovedì 13 giugno, al Circolo Rinascita 72 di San Francesco - Pelago, un apericena a sostegnodi Mediterranea Saving Humans e della Mar Jonio. Sabato 15 giugno alle 17.30 a Londa, l'associazione SIcomoro dalle 20, nel cortile dell'azienda agricola Palazzo organizza una cena etnica con canti e balli nella cornice di "Mangia a Palazzo: degustazioni, musica e amicizia". Da definire l'iniziativa che si terrà a San Casciano, mentre nella piazza principale di Rufina, nell’ambito della Festa della Consulta di domenica 16 giugno si terrà un evento organizzato per ricordare la Giornata del Rifugiato. Gli ultimi due eventi si terranno entrambi a Pontassieve, nei giorni di mercoledì 19 e giovedì 20 giugno: il primo è il concerto di Sandro Joyeux nello spazio estivo del Comune "le Muratine", nella piazza Vittorio Emanuele II, cuore del paese.
Chiusura del ciclo di incontri, giovedì 20 giugno nella Sala del Consiglio del Comune di Pontassieve. Dalle 10 alle 13, "Territori Resilienti. Pratiche resistenti", un incontro pubblico con Simone Ferretti – referente immigrazione Arci Toscana; Olivia Scotti – referente area immigrazione Cat; Gianfranco Schiavone – Asgi e Ics; Andrea Pendezzini – Università degli Studi di Torino; Sabina Pampaloni – Coordinatrice Servizi Accoglienza Migranti C.S.D. Diaconia Valdese Fiorentina; Hamdi Abdi – Educatrice sociale e mediatrice linguistico culturale; Don Danilo della Parrocchia di Sant’Andrea di Tosi; Digbeu Gnoble Stephen – giurista.
La giornata proseguirà alle 17.30 a “Le Muratine” con IDENTITÀ IN CAMMINO: presentazione della mostra del Laboratorio curato da TESSERE CULTURE, con Rachele Venturin, etnologa e coordinatrice del progetto; alle 18 la HUMAN LIBRARY e alle 20 un apericena a cui seguiranno le presentazioni dei progetti del Terzo Tempo Antirazzista con Maria Chiara Cantini della Polisportiva Le Sieci e Leonardo Barbieri coordinatrore del progetto Rap Storytelling, un video realizzato presso l’Istituto Statale Superiore “Balducci”.
Infine, musica live sul palco delle Muratine.

 

 

 


Main Menu

Login Form